Home Campionato Serie A Il presidente azzurro rivela un retroscena sul Pipita HIGUAIN

Il presidente azzurro rivela un retroscena sul Pipita HIGUAIN

101
0
de laurentiis

Torna a parlare di HIGUAIN il presidente del Napoli DE LAURENTIIS e lo fa alla vigilia del match del Napoli contro il REAL MADRID e lo fa confessandosi al quotidiano spagnolo El Pais.

Senza troppe remore, a dire il vero, ma rincarando addirittura una volta la dose sul Pipita.

Cosa ha detto

Higuain aveva una clausola rescissoria, quindi ovvio che se c’è qualcuno abbastanza pazzo da pagarla, io non posso dire nulla

Nella seconda stagione abbiamo perso la qualificazione in Champions perché sbagliò il rigore decisivo (contro la Lazio, ndr). Non cenavo con lui, però conoscevo molto bene la famiglia e devo dire che è esemplare. Un padre straordinario.

Il fratello mi diceva sempre: ‘A Higuain non piace giocare con Callejon, compra altri giocatori’. Non l’ho fatto perché amo Callejon.

Così gli ho prolungato il contratto di 4 anni. Non sono un uomo che può essere ricattato

A proposito di Allenatori poi ha detto

Apprezzo Benitez, è un grande allenatore, però il suo punto debole è che spesso confonde il calcio inglese con lo spagnolo e l’italiano.

Mi sarebbe piaciuto portare a Napoli Massimiliano Allegri: me ne ero innamorato quando ero a Milano e un giorno gli ho chiesto di venire.

L’ho chiamato mese dopo mese, ma mi ha detto di aspettare, così abbiamo pensato a Benitez. Siamo andati a Londra e ci è piaciuto; tornato a Roma, Allegri mi chiama e mi dice: ‘Presidente, io posso


Potrebbero interessare:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here