Home Champions League Messi: “Resto al Barcellona. Napoli? Non vedo l’ora”

Messi: “Resto al Barcellona. Napoli? Non vedo l’ora”

79
0
Leo messi

La pulce Leo Messi, in una lunga intervista al Mundo Deportivo ha parlato anche di Napoli e della prossima partita di Champions League. Ecco cosa ha detto il campionissimo argentino a riguardo.

Le parole di Messi sul Napoli

Il 25 febbraio Messi si presenterà a casa di Diego Armando Maradona. A tal proposito l’asso argentino ha detto.

Da tanto tempo aspettavo di giocare al San Paolo, finalmente è arrivato il momento e non vedo l’ora di vedere che effetto mi farà, sarà un’esperienza molto bella anche se le cose sono cambiate rispetto ai tempi in cui c’era MaradonaConosco i napoletani e la passione che hanno per il calcio, ho avuto compagni di squadra come il Pocho Lavezzi che mi ha raccontato molte cose, non vedo l’ora di giocare lì. 

Messi commenta la sanzione della Uefa che ha escluso dalla coppe il Manchester City:

Mi ha sorpreso, nessuno avrebbe pensato a una punizione così forte, il Psg se non sbaglio è stato multato, non so some finirà ma sarebbe strano se il Man City, con i giocatori, il club e il fatturato che ha, non giocasse la Champions. In questo caso non so cosa potrebbero fare i giocatori, stare due anni senza una competizione come la Champions sarebbe dura. 

Per Messi c’è anche un’italiana tra le favorite della competizione:

“Tutte le rivali sono complicate e difficili da affrontare. Il Psg ha perso a Dortmund, il Liverpool a Madrid con l’Atletico, credo però che le più forti a oggi siano Liverpool, Juventus, Psg e Real”.

Messi parla di Lautaro

“E’ spettacolare, ha qualità impressionanti, si vedeva che sarebbe diventato in gran giocatore, ora è esploso e lo sta dimostrando. È molto forte, bravissimo nell’uno contro uno, segna tanto, in area lotta contro chiunque, resiste, si gira, cerca l’occasione da solo. Ha tanta qualità. È molto completo. Magari potessero venire tutti, Neymar, Lautaro e potessimo lottare per ogni titolo, a cominciare dalla Champions. Lautaro assomiglia tanto a Luis Suarez. Entrambi usano molto bene il corpo, difendono la palla e sono simili nel modo di caricare e cercare il gol. Nell’ultima Copa America ha fatto un gran torneo, segnando. La squadra ha giocato bene, abbiamo dimostrato di poter essere affidabili. Ora con lui abbiamo un’altra opportunità”.


Potrebbero interessare:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here