Home Calciomercato La nuova Inter 2017-2018, come sarà? Ecco chi PARTE

La nuova Inter 2017-2018, come sarà? Ecco chi PARTE

150
0
Inter

Come sarà l’Inter 2017-2018 targata luciano spalletti e Walter sabatini? Tornerà a far sognare i tifosi dopo questi anni bui dove non si sapeva nemmeno la dirigenza dove fosse?

Spalletti: si chiude tra domenica e lunedi

E’ ormai ad un passo l’approdo di Luciano Spalletti sulla panchina dell’Inter. Come riportato dai colleghi di Premium Sport, domenica, al massimo lunedì mattina, la dirigenza nerazzurra incontrerà il tecnico toscano per definire i dettagli del suo trasferimento a Milano, sebbene ci sia già un accordo di massima.

Il tecnico vorrebbe tenere Perisic, che però sembra ormai convinto di approdare alla corte di Josè Mourinho, considerato anche lo sforzo economico del Manchester United, che ha alzato l’offerta a circa 52 milioni di euro, bonus inclusi.

Una volta arrivato spalletti ci sarà molto lavoro per lui e sabatini. In quest’articolo vediamo chi potrebbe partire dall’inter.

Inter: chi parte

QUESTI I PROBABILI PARTENTI:

Perisic: Il saluto rivolto alla curva Nord dopo la gara contro l’Udinese ha il valore d’addio. Il croato quest’anno è stato uno di quelli più positivi della squadra ma con molta probabilità ciò che basterà.

Su di lui c’è il forte pressing del Manchester United di Mourinho che sarebbe disposto a mettere sul piatto 52 milioni di euro per convincere l’Inter.

Gabigol: Gabigoal chi? Praticamente mai usato da Pioli era arrivato in pompa magna dal Brasile ed è stato pagato anche tanto dall’INTER. E’ stato un idolo dei tifosi che avrebbero voluto farlo giocare molto di più.

Un rete (da tre punti) messa a segno contro il Bologna e qualche spezzone di gara.

Su di lui ci sarebbe forte l’offensiva de Las Palmas, bisognerà vedere spalletti cosa ne pensa.

Brozovic: a fasi alterne in questa stagione. Punto fermo per Roberto Mancini, fatto letteralmente fuori dall’olanese De Boer e poi rilanciato da Pioli.

Per il croato non sembrerebbe esserci spazio per la prossima stagione in nerazzurro.

Dalla Russia, Roberto Mancini, nuovo allenatore dello Zenit, avrebbe manifestato il proprio interesse per il centrocampista.

Murillo: Gli è stato preferito un centrocampista (MEDEL) per gran parte della stagione.

Il difensore colombiano, dopo la buona parentesi nel campionato 2015/16, non ha confermato le buone indicazioni date e potrebbe partire a fronte di una buona offerta.

Anche lui avrebbe chiesto di essere ceduto. Porterebbe essere inserito nella trattativa con la Rosa per un possibile accordo per portare a Milano Rudiger-Nainggolan.

Santon: arrivato durante la gestione Mancini nel mercato di riparazione, il laterale nerazzurro parte benissimo ma lentamente sparisce dai radar del tecnico che lo relega in panchina (vittima di continui infortuni).

Sembrerebbe probabile un suo ritorno in Premier League, dove il Crystal Palace lo accoglierebbe a braccia aperte.

Jovetic: Beh non è mai stato fatto giocare da tutti gli allenatori che ha avuto l’Inter e quest’anno si è anche concluso il prestito al Siviglia.

Il fantasista montenegrino non dovrebbe esser riscattato dal club spagnolo.

Ranocchia: archiviata la parentesi inglese all’Hull City per Andrea Ranocchia è ancora tempo di preparare le valige e provare una una nuova avventura che – comunque vada – non lo vedrà in nerazzurro.

Sulle tracce del difensore ci sarebbe lo Zenit di Roberto Mancini. (valutazione Transfermarket 5 milioni di euro).


Potrebbero interessare:


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.