Home Campionato Serie A La gran bagarre ai vertici della Serie A

La gran bagarre ai vertici della Serie A

88
0
serie a

Il campionato di Serie A è iniziato da appena un mese e lo spettacolo che ha proposto finora è più che rutilante, con una serie di goleade già dalla prima giornata e l’affermazione immediata delle squadre con più potenziale e favorite fin dall’estate nella lotta al titolo di campione.

Dando uno sguardo alla classifica, vediamo che in alto per ora Juventus, Inter e Napoli hanno rispettato le attese, iniziando alla grande la stagione con quattro vittoria di fila dall’inizio della stagione.

I bianconeri sono partiti così come avevano finito il campionato scorso, ossia punendo a suon di gol tutte le avversarie che gli sono capitate a tiro. Tra gli uomini allenati da Massimiliano Allegri ha spiccato fino ad ora Paulo Dybala, quest’anno con la numero 10 sulle spalle e una media di due gol a partita nei primi quattro incontri.

La Juventus mantiene comunque il suo status di favorita, nonostante abbia perso Leonardo Bonucci, uno dei perni della difesa, soprattutto per l’elevata qualità della sua rosa e delle alternative ai titolari che permettono al suo tecnico di fare un turn over di livello.

dybala juventus

Dal canto suo l’Inter ha saputo capitalizzare la buona campagna acquisti fatta e grazie all’operato tattico e psicologico di Luciano Spalletti ha iniziato anch’essa con il piede giusto.

Con un buon calcio dinamico e l’apporto degli esterni di difesa e d’attacco, i nerazzurri hanno potuto imbastire un gioco adatto al centravanti Mauro Icardi, che ha dimostrato finora di vedere la porta come pochi e si è candidato a sfidare il suo connazionale Dybala nella classifica cannonieri.

Con in porta un Samir Handanovic sempre attento e dei rinforzi importanti sugli esterni di difesa e in mezzo al campo, l’Inter ha finalmente acquistato solidità e autorità, come dimostrato nella grande vittoria per 3-1 sul campo della Roma alla seconda giornata.

Per ultimo c’è il Napoli, che segue la falsa riga del suo calcio audace e offensivo e punta molto sull’attacco, dove Insigne, Callejón e Mertens si intendono a meraviglia e stanno ripetendo quanto di ottimo realizzato nella fine della scorsa stagione.

La squadra di Maurizio Sarri illumina per il suo gioco virtuoso e dopo aver perso con lo Shaktar in Champions League, gli azzurri sono tornati a ruggire in campionato con un secco 6-0 sul Benevento, facendo capire che quest’anno non scherzano e intendono puntare molto sul campionato.


Potrebbero interessare:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here