Home Campionato Serie A Inter, spalletti già in discussione?

Inter, spalletti già in discussione?

128
0
spalletti inter

In casa Inter di certo non si respira una bell’aria. La campagna acquisti di quest’anno è stata nuovamente da grande club ma i risultati scarseggiano tant’è che girano voci di un possibile avvicendamento alla guida tecnica della Squadra con Spalletti già in bilico.

Cosa c’è di vero in tutto ciò? Eccovi le parole della proprietà dell’inter.

Le parole di Spalletti a fine gara

Dopo la sconfitta dell’Inter in casa il tecnico è andato conferenza stampa e ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Essendo l’Inter e giocando a San Siro davanti a un pubblico così numeroso e ritrovarsi già con due sconfitte… diventa difficile trovare scuse e motivazioni: dobbiamo fare di più.

Chiaro che ho responsabilità se quello che propone l’Inter contro il Parma è questo qui, anche se per alcuni tratti abbiamo fatto bene. Bisogna fare di più.

Spalletti poi commenta cosi il calcio di rigore NON assegnato all’Inter:

E’ clamoroso! Tocca la palla con il braccio e la manda via di gomito. Se il Var avrebbe dovuto rivederlo? Non so come funziona, se andasse rivisto. Ma il calciatore del Parma devia la palla con il braccio, è abbastanza chiaro rivedendolo. Non so se la palla sarebbe entrata, ma poteva farlo.

Spalletti, avanti o esonero?

Come scrive il Corriere della Sera, la società non ha preso in considerazione un esonero e vanno cestinate le voci su Antonio Conte: Spalletti gode della fiducia della dirigenza e di Steven Zhang. 

Costretto a cambiare formazione e probabilmente modulo con il Tottenham per le assenze di Vrsaliko e probabilmente D’Ambrosio, l’allenatore conta sulla spinta di quella parte di spogliatoio poco utilizzata.

Se l’attacco non funziona, è vero pure che la difesa non brilla e con gli Spurs potrebbe tornare Miranda, uomo d’esperienza e personalità con un passato in Champions. Sotto un cielo nerissimo, domani l’Inter prova a riveder le stelle.

La mia impressione è che a Spalletti, in ogni caso, sia data una fiducia a tempo. Ripeto, con questa grande campagna acquisti (ricordiamo Naingolann, Keita, De Vrji, Politano solo per citarne alcuni) non si può vedere una classifica già cosi deficitaria a sole 4 giornate.

Tante partite in poco tempo per L’inter

E tutto questo all’inizio di un tour de force infernale. Per l’inter, infatti, in 21 giorni ci saranno ben 7 gare. I neroazzurri debutteranno subito in Champions League con una grande sfida contro il Tottenham, poi voleranno a Genova per affrontare una delle squadre più in forma del campionato, la Sampdoria.

Successivamente ci saranno 2 match in casa contro Fiorentina e Cagliari, la trasferta ad Eindhoven e quella a Ferrara contro la Spal: match tutti alla portata dei nerazzurri, che Spalletti non può permettersi di sbagliare.

Sui social i rumors su Antonio Conte, attualmente senza squadra, crescono: il sogno dei tifosi adesso è lui.

Che ne pensate? Diteci la vostra.


Potrebbero interessare:


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.