Home Nazionale Insigne fondamentale per la Nazionale Italiana

Insigne fondamentale per la Nazionale Italiana

135
0

Sembra, almeno fino alla partita di ieri sera contro la spagna, che Antonio Conte avesse molti dubbi circa la convocazione di Lorenzo Insigne ai prossimi europei di calcio. Il caso era scoppiato a ottobre: l’attaccante del Napoli, convocato per la doppia gara contro Azerbaigian e Norvegia, si era fatto visitare a Coverciano ed era tornato a casa, infortunato.

Per poi giocare titolare con il Napoli, alla ripresa del campionato: erano passate due settimane, ma il tecnico era rimasto convinto che l’attaccante si fosse voluto preservare per il club, mettendo in secondo piano la maglia azzurra.

E così, perfettamente guarito, il mese dopo Insigne era rimasto fuori dalle convocazioni, e in più occasioni Conte aveva tuonato in conferenza contro quelli che non dimostravano attaccamento alla Nazionale: l’attaccante napoletano non veniva mai citato, ma il riferimento era chiarissimo.

Nel frattempo, però, Insigne continuava a segnare: tolto il biennio con Zeman – 19 reti al Foggia, 18 al Pescara, tra Prima Divisione e B – non era mai andato oltre i 5 gol in campionato, e l’anno scorso si era fermato a 2, ora è già a 11.

A cui vanno sommati gli assist: 22 totali, 8 vincenti, primo nella classifica di serie A, e d’altronde il centravanti (Higuain, ovviamente), non arriva già a 29 gol, e non mette nel mirino lo storico record di Angelillo (33), se chi duetta con lui in attacco non sta facendo la stagione della vita.

fonte: gazzetta


Potrebbero interessare:


Ho 30 anni sono un ragazzo molto sportivo mi piace il calcio che è anche il mio hobby, la mia squadra del cuore è il NAPOLI e Maradona è il mio idolo di sempre.Spero questo sito vi dia tutte le informazioni di cui avete bisogno perche’ il resto è tutto da scoprire!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui