Home Campionato Serie A Greta Beccaglia, giornalista molestata in diretta dai tifosi dopo Empoli-Fiorentina. Il collega...

Greta Beccaglia, giornalista molestata in diretta dai tifosi dopo Empoli-Fiorentina. Il collega in studio: “Non te la prendere”

185
0
greta-beccaglia

La giornalista Greta Beccaglia è stata molestata in diretta tv dai tifosi dopo la partita Empoli-Fiorentina. Il video, diffuso sui social, ha fatto il giro della rete, e mostra l’inviata di Tv Toscana che, mentre è in collegamento con lo studio per commentare il post partita, viene avvicinata da un uomo che le palpeggia il sedere.

Greta Beccaglia, giornalista molestata in diretta dai tifosi dopo Empoli-Fiorentina

Dopo di lui, altri tifosi si avvicinano facendole commenti viscidi e vergognosi. La replica di Beccaglia è stata immediata: “Scusami ma questo non lo puoi fare”, ha detto detto la giornalista. Ma dallo studio il collega è intervenuto sminuendo l’accaduto: “Dai non te la prendere, non te la prendere”, aggiungendo poi – “Si cresce anche con queste esperienze”. Poi il conduttore le dice che può anche reagire ma fuori dalle telecamere: “Perché a determinati atteggiamenti serve qualche schiaffone”.

Proprio sabato 27 novembre, i calciatori sono scesi in campo con un segno rosso sul volto per ricordare la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Beccaglia ha commentato sul suo profilo Instagram chiedendo ai suoi follower se riescono a individuare il tifoso che l’ha molestata: “Inaccettabile nel 2021”, ha detto, “queste persone vanno denunciate”.

Greta Beccaglia, giornalista molestata, L’ordine: “Episodio preoccupante”

In solidarietà di Greta Beccaglia è intervenuto il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Toscana Giampaolo Marchini: “Un episodio preoccupante, avvenuto nei giorni in cui è massima l’attenzione alla lotta alla violenza di genere. Un episodio che non va minimizzato”. E ha continuato: “Chi era in studio, invece di condannare il gesto, ha però invitato la collega a ‘non prendersela’. Un atteggiamento incomprensibile”.

Anche noi come redazione condanniamo il vile atto dei tifosi e ci dissociamo dalle parole del conduttore tv: “Non te la prendere. Si cresce anche con queste esperienze”. Queste esperienze non fanno ne crescere ne fare carriera. Esprimiamo solidarietà alla collega giornalista Greta Beccaglia.

 


Potrebbero interessare:


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui