Home Campionato Serie A Fantacalcio, oggi torna la SERIE A. Ecco le formazioni

Fantacalcio, oggi torna la SERIE A. Ecco le formazioni

139
0

Napoli-Bologna aprirà ufficialmente la 34ª giornata di Serie A spalmata su tre giorni con il “solito” spezzatino: un anticipo, un posticipo (Milan-Carpi in programma giovedì) e poi 8 gare di mercoledì, tutte alle 20.45 tranne Sassuolo-Sampdoria.

La settimana ideale del fantallenatore compulsivo prosegue così: ecco le probabili formazioni con le ultime dai campi.

napoli-bologna — martedì ore 20.45

Il Napoli ancora senza Higuain, ma per il resto avrà l’imbarazzo della scelta e dovrà decidere se dare fiducia a chi ha deluso a San Siro e avrà dunque voglia di rivalsa oppure puntare su forze fresche come David Lopez (al posto di Allan) e Mertens (anziché Callejon) visto che nell’ultimo periodo entrambi hanno fornito risposte confortanti. Questi gli unici dubbi, dato che Koulibaly dovrebbe essere confermato al fianco di Albiol. Certi del posto Callejon e Gabbiadini.

Donadoni, che non vince oramai da 8 giornate, pensa a Zuniga titolare: l’ex giocatore del Napoli potrebbe trovare spazio nel tridente con Floccari e Giaccherini, mentre Destro è ancora fuori per infortunio. Possibile panchina per Brienza e Rizzo (uscito all’intervallo col Torino per un affaticamento muscolare), in difesa Constant e Oikonomou sono in vantaggio su Masina e Maietta.

sassuolo-sampdoria — mercoledì ore 18.30

Di Francesco deve fare ancora i conti con i problemi fisici di Sansone, così valuta l’ipotesi Politano nel tridente con Berardi e Defrel dal 1′ e Falcinelli in panchina. Quasi certo il rilancio di Biondini al posto di Pellegrini.

Montella ritrova Ranocchia, al rientro dalla squalifica: al suo fianco, oltre a Diakité, dovrebbe giocare Cassani, con Moisander e Silvestre in panchina. Possibili novità anche a centrocampo e davanti: Barreto rileva Krsticic, mentre Alvarez non è al top e Correa si candida a giocare dal 1′ con Soriano e Quagliarella.

chievo-frosinone — mercoledì ore 20.45

Maran deve fare a meno di Cacciatore e Meggiorini, entrambi squalificati: con Frey che ha finito la stagione, il tecnico potrebbe rilanciare Sardo a destra, mentre davanti si va verso la conferma di Inglese con Floro Flores al suo fianco, anche se Pellissier scalpita per un posto da titolare. Rigoni insidia Radovanovic centrocampo, Pepe potrebbe rilevare Birsa nel ruolo di trequartista.

Il Frosinone deve vincere e potrà contare, tra gli altri, dei rientranti Ajeti e Blanchard, e ci sarà anche Pavlovic: l’albanese però, dovrebbe andare in panchina, con la conferma di Russo dal 1′. Stellone spera di recuperare Kragl e Dionisi: difficilmente giocheranno titolari. Daniel Ciofani confermato unica punta, nel tridente c’è Tonev.

empoli-verona — mercoledì ore 20.45

Già senza Skorupski, che sarà sostituito ancora da Pelagotti, L’empoli di Giampaolo sarà costretto a rinunciare anche a Laurini. Al suo posto Zambelli o Bittante. Maccarone torna titolare dopo aver riposato con la Lazio e giocherà in coppia con Pucciarelli: alle loro spalle Saponara. Si va verso il recupero di Tonelli: se il difensore non dovesse farcela, pronto ancora Cosic. Zielinski torna dalla squalifica e giocherà dal 1′.

Ormai quasi perse tutte le speranze salvezza, Delneri dovrebbe affidarsi a Toni e Pazzini al centro dell’attacco con Gomez che insidia il posto dell’ex milanista. Molte le novità rispetto a domenica con Wszolek e Rebic sulle fasce, Moras in difesa a Marrone a centrocampo. Souprayen rientra dalla squalifica ed è in ballottaggio con Albertazzi.

genoa-inter — mercoledì ore 20.45

Ancora tegole per il Genoa. Si allunga, infatti, la lista dei giocatori indisponibili: a fronte del rientro dalla squalifica di Muñoz, infatti si deve fermare Izzo per un turno ma soprattutto non sarà disponibile Tomas Rincon. Il centrocampista venezuelano ha un problema muscolare e al massimo recupererà per la gara col Bologna di domenica: a centrocampo giocheranno Rigoni e Dzemaili nel 3-4-3 con l’inserimento di Gabriel Silva a sinistra e la conferma di Ansaldi a destra. Laxalt gioca nel tridente con Pavoletti punta centrale, ballottaggio Suso-Cerci con lo spagnolo favorito.

Mancini non avrà a disposizione Kondogbia, squalificato. Spazio alla coppia Medel-Brozovic davanti alla difesa, in attacco possibili novità con Eder che insidia Jovetic e l’inserimento di Palacio o Ljajic nel 4-2-3-1. Perisic e Icardi sicuri titolari, confermata la difesa con D’Ambrosio, Miranda, Murillo e Nagatomo

le altre formazioni in questa pagina


Potrebbero interessare:


Ciao, sono Salvatore, ho 25 anni. Amo il calcio e ci gioco quasi ogni giorno, la mia squadra del cuore è la Juventus. Per la maggior parte della giornata ascolto musica, mi rilassa! Spero di non deludervi e di segnalare sempre notizie "fresche" ed interessanti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui