Home Le donne e il calcio Cristiana Capotondi parla del suo ruolo di Lega Pro

Cristiana Capotondi parla del suo ruolo di Lega Pro

146
0
Cristiana Capotondi - lega pro

La famosa attrice Cristiana Capotondi, che in queste settimana è su Rai 1 con la fiction “Bella da Morire” in una recente intervista rilasciata a SuperGuidaTV ha parlato del suo ruolo all’interno della Lega Pro (Serie C) e sul fatto se si sentisse “discriminata” e con “gli occhi addosso” perchè si trova ad avere a che fare con un modo per lo più maschile.

Cristiana Capotondi, vice presidente Lega Pro

Un incarico importante e per cui non ha sofferto alcun pregiudizio nonostante abbia incontrato lo scetticismo iniziale dato dalla sua appartenenza al mondo dello spettacolo.

Ecco cosa ha detto al noto sito web a tal proposito la Capotondi:

Non ho dovuto sopportare pregiudizi per il fatto di essere una donna perché all’interno delle leghe è pieno di donne avvocato, di donne che si occupano dell’agonistica, di donne che lavorano nella segreteria della presidenza e nella comunicazione.

Inizialmente ho avvertito un po’ di scetticismo perché vengo da un mondo diverso e non ho una preparazione legale o amministrativa legata al mondo dello sport e del calcio. La mia è una carica totalmente gratuita.

Cercavano una donna che volesse con trasparenza mettere a disposizione il proprio tempo per la Lega Pro e mi hanno scelto perché avevo già svolto delle attività per la Figc. Mi è stata data quest’opportunità e ne sono felice. 


Potrebbero interessare:


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui