Home Nazionale Copa America 2019, Colombia choc: Tesillo minacciato di morte

Copa America 2019, Colombia choc: Tesillo minacciato di morte

219
0
Copa America 2019

Choc Colombia! Il calciatore Tesillo minacciato di morte per aver sbagliato il rigore contro il Cile in Copa America 2019. Il paese e la federazione sono allibiti, il calciatore ha vissuto attimi di terrore.

Copa America 2019, Colombia sotto choc

La Colombia non è riuscita a raggiungere le semifinali della Copa America 2019. La nazionale di Queiroz è stata sconfitta dal Cile, sempre più imbattibile nella competizione americana. Decisivo il rigore sbagliato da William Tesillo, difensore ventinovenne del Santa Fe.

Il calciatore della Colombia ha vissuto attimi di panico. Oltre alla tristezza per aver causato l’eliminazione della propria nazionale, Tesillo ha subito anche numerose minacce di morte. Tali minacce hanno colpito non solo il calciatore colombiano, ma anche la sua famiglia.

Il padre di William TesilloRadio Caracol ha dichiarato: “Stiamo pregando molto in questi giorni. Dovremmo capire tutti che scos’è il calcio, uno sport nel quale esistono le vittorie e le sconfitte. Non si può arrivare a certi estremi”.

Colombia calcio, il precedente di Escobar

Non è la prima volta che la Colombia viene investita da un caso del genere. C’è un precedente, infatti, che fa paura a William Tesillo. Nel 1994 il calciatore Andrès Escobar fu ucciso a colpi di pistola da un’ex guardia del corpo all’uscita del ristorante dove aveva appena cenato con la moglie.

Pare che la morte di Andres Escobar fosse stata all’epoca decisa da un clan di scommettitori che avevano investito grosse cifre sulla qualificazione della Colombia agli ottavi del Mondiale americano. I criminali colpirono Escobar perché secondo loro con l’autogol contro gli Stati Uniti avrebbe deciso la sconfitta e l’eliminazione della nazionale colombiana.

Un episodio agghiacciante, che ci auguriamo non possa ripetersi. La Colombia spera che le minacce di morte nei confronti di Tesillo si plachino nei prossimi giorni. Nel frattempo la famiglia del calciatore colombiano si è riunita in preghiera.


Potrebbero interessare:


Diplomato al Liceo classico, ho preso la laurea triennale in Lettere moderne. Sono Giornalista pubblicista da aprile 2017 e scrivo principalmente di calcio, anche se in passato mi sono occupato molti di spettacolo, gossip e TV.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.