Home Campionato Serie A Ferrero non è più presidente della Sampdoria

Ferrero non è più presidente della Sampdoria

162
0
Ferrero

Ferrero resta comunque il proprietario del club

Massimo Ferrero decade dalla carica di presidente del club ligure a causa del fallimento della Livingston

La Federcalcio lo ha comunicato ieri mattina al diretto interessato e, per competenza, alla Lega Serie A la decadenza dall’incarico, chiudendo una vicenda che si trascinava da più di un anno.

I fatti

L’imprenditore Romano è decaduto dalla carica, cosi come prevedono le norme FIGC, che vietano a chiunque sia stato condannato con sentenza passata in giudicato a una pena detentiva superiore a un anno di diventare dirigente di club o di associazioni.

Ferrero, il 4 febbraio 2016, ha patteggiato una condanna di un anno e dieci mesi per il crac della società Livingston, una compagnia aerea fallita nel 2010 che apparteneva alla sua holding.

Cosa cambia per la Sampdoria

Nulla, in realtà. Ferrero resta comunque il proprietario del club e avrà pieno controllo decisionale. La decadenza dalla carica di presidente ha un valore più che altro formale, perché impedirà all’imprenditore di rappresentare la società nelle sedi istituzionali


Potrebbero interessare:


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.