Home Serie B Calcio malato: Il Catania s’è comprato la salvezza

Calcio malato: Il Catania s’è comprato la salvezza

146
0

È l’ennesimo atto di calcio scommesse, un nuovo scandalo dai contorni ancora non ben definiti ma certamente destinato a creare nuovo scompiglio nel calcio italiano. Stavolta ad essere implicato sarebbe il CATANIA CALCIO. Ieri la Digos, dopo mesi di indagini, ha fatto scattare il blitz arrestando sette persone, tra le quali il presidente della società etnea Antonino Pulvirenti.

Con lui, destinati alla custodia cautelare, l’amministratore delegato Pablo Cosentino, il direttore sportivo Daniele Delli Carri, i procuratori Fernando Abotti, Fabrizio Milozzi e Piero di Luzio, l’agente di scommesse sportive Giovanni Impellizzeri.

L’accusa: frode sportiva, attuata «comprando» cinque partite per non far retrocedere il Catania in Lega Pro. L’operazione, denominata «I treni del Gol», riguarda le partite Varese-Catania 0-3, Catania-Trapani 4-1, Latina-Catania 1-2, Catania-Ternana 2-0 e Catania-Livorno 1-1.

Nelle indagini è finita poi anche Messina-Ischia, per la quale risulta indagato il proprietario della squadra siciliana Pietro Lo Monaco, ex dirigente del Catania.

Eccovi un video della polizia


Potrebbero interessare:


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui