Home Campionato Serie A Biglietti Juve-Napoli: tolto il divieto ai nati in Campania

Biglietti Juve-Napoli: tolto il divieto ai nati in Campania

36
0
juventus

Ieri tutti i tifosi del Napoli hanno gridato allo scandalo tramite tutti i social network. Cos’era successo? Sul sito della Juventus era stato messo il divieto di vendita dei biglietti per la sfida fra Juve-Napoli ai nati in Campania. Una discriminazione assurda secondo alcuni.

Dietro Front della Juventus, divieto tolto

La notizia che segnaliamo oggi è che c’è stato un dietro front su questa decisione. In prefettura a Torino la Juventus e il Prefetto hanno preso la decisione.

Il comunicato:

A seguito disposizioni del Gruppo Operativo di Sicurezza (GOS) riunitosi in data odierna, sono state definite le seguenti misure organizzative riguardanti la vendita dei biglietti per il match Juventus-Napoli del 31 agosto 2019. 

Le misure sotto elencate riguardano tutti i settori ad esclusione del settore ospiti per il quale l’Osservatorio Nazionale per le Manifestazioni Sportive (ONMS) si esprimerà nelle prossime settimane con una determina specifica.

Dalle 16:00 di oggi sarà possibile acquistare biglietti per la partita Juventus-Napoli del 31 agosto 2019, ore 20:45*: presso le ricevitorie abilitate Lis dietro presentazione del documento d’identità per la verifica della residenza.  Il tagliando non sarà acquistabile da residenti nella Regione Campania, anche in possesso di fidelity card, ad eccezione della Juventus Card o tessera del tifoso Juventus. 

Le ricevitorie della Regione Campania non sono abilitate alla vendita di questo match. – sul sito web Sport.ticketone.it a possessori di Juventus Card o tessera del tifoso Juventus con caricamento del titolo sulla tessera stessa. I biglietti cartacei per le tribune Sud e Nord saranno acquistabili esclusivamente presso i punti vendita autorizzati Listicket. 

I possessori di Juventus Card o tessera del tifoso Juventus potranno acquistare tramite web con caricamento del titolo sulla tessera. Per questo match non sarà abilitato il cambio nominativo.

Le parole del Prefetto

Il Dott. Claudio Palomba, ai microfoni di CalcioNapoli24 Live, ha spiegato:

Stadium vietato ai nati in Campania? Il provvedimento sembra calzato per il me, grande tifoso del Napoli ma residente a Roma. Stamattina in seguito alle interlocuzioni di ieri, c’è stato un incontro con la Juventus e rispetto alla decisione dei nati in Campania c’è un ravvedimento, che io avevo già chiesto ieri.

Deciderà l’Osservatorio, come sapete, ma non di certo sui nati in Campania. Il buon senso ha prevalso per tutti, quello che ho chiamato refuso ieri è stato stamattina rivisto. Stamattina c’è stata grande collaborazione tra la Questura e la Juventus.L’importante è che nella vendita non si escludano i nati in Campania: faranno un comunicato ufficiale.

Ero fino a poco fa con il Questore, mi hanno assicurato che ci sarà un comunicato stampa. Non so se l’Osservatorio, in relazione ad alcuni episodi accaduti al San Paolo, possa decidere di vietare la trasferta, magari ai residenti in Campania. L’importante è che l’anomalia sia stata rettificata. Non compete a noi parlare con la Lega Calcio, abbiamo parlato solo con la Juventus: in Questura c’è stata piena condivisione. Sono un sarriano, mi sono trovato in estrema difficoltà. Quando firmo qualche divieto di vendita ai napoletani soffro molto.

Decisione presa a seguito delle lamentele delle migliaia di tifosi?


Potrebbero interessare:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here