Garcia resta o va via? Ecco la decisione del presidente

By on 11 gennaio 2016
Rudi Garcia Roma Zeman

LA roma nell’ultima giornata di campionato ha pareggiato con il Milan ma per quello che s’è visto nel secondo tempo meritava ampiamente di perdere. Garcia maggiore responsabile di tutto ciò? Secondo le ultime indiscrezioni l’allenatore avrebbe già fatto i bagagli. Oggi di prima mattina ha chiuso due valigie e si è recato all’aeroporto di Fiumicino per prendere un volo con destinazione Zurigo.

Come scrive repubblica niente fuga ma un viaggio istituzionale per presenziare tutti attesi alla premiazione del Pallone d’Oro 2015. Con lui, anche l’ad Italo Zanzi e il calciatore Alessandro Florenzi (è in gara per il miglior gol, grazie alla parabola da centrocampo contro il Barça di settembre). Imbarco prima delle 10 dal gate D, l’allenatore passerà lontano da Roma la giornata che potrebbe decidere il suo esonero.

La squadra non si allenerà, così era deciso proprio per consentire al tecnico di presenziare alla cerimonia dell’Uefa. Ma il destino è ormai scritto. Pallotta nella notte italiana ha parlato con il dg Baldissoni, arrivato intorno alle 22.30 in Florida: l’esonero pare irreversibile e tutti, anche il ds Sabatini – ultimo baluardo a difesa del tecnico – se ne sono dolorosamente convinti.

Sostituti?

Già da tempo uno stretto collaboratore del presidente (lo stesso che a fine settembre aveva provato a fare un sondaggio con Ancelotti) ha allacciato contatti con Luciano Spalletti. Il tecnico toscano sarebbe felicissimo di tornare alla Roma.